Susie Salmon è morta. È stata uccisa appena quattordicenne e la sua perdita lacera chi è rimasto in terra, a vivere senza lei. Susie osserva il padre rannicchiarsi nel dolore da un luogo indefinito, una sorta di limbo dove aspetta prima di andare in paradiso. E lì, oltre quel vetro sottile tra vita e adilà, Susie osserva il padre non darsi pace per il suo assassinio, determinato, in un dolore lacerante, a scoprire chi e perchè l’ha portata via da lui troppo presto.

Con una sceneggiatura poetica che deve molto al libro da cui il film è tratto, di Alice SeboldPeter Jackson confeziona un film incredibilmente delicato sulla pedofilia. Raccontato dalla prospettiva di Susie, ripercorriamo i suoi ricordi fino all’atroce vicenda, incatenati con gli occhi al più odioso dei crimini. Non c’è l’efferatezza glamour dei thriller, c’è tutta la poesia di un dramma intimistico raccontato attraverso le tre interpretazioni meravigliose dei protagonisti: Saoirse RonanMark Wahlberg e un superbo Stanley Tucci che si deforma fino a scomparire dietro la pelle viscida del pedofilo.

Amabili resti è un film bello, che forse pecca un po’ in lunghezza, che riesce a incantarci e a spaventarci. Una fotografia dai toni pastello delle favole pre-adolescenziali di Susie, a cura di Andrew Lesnie (Il Signore degli AnelliLo Hobbit) lascia trasparire la grande intesa con il regista, riuscendo a creare suggestioni visive in perfetto equilibrio con la narrazione.

L’adolescenza luminosissima di Susie è raccontata sul filo della scoperta dell’Amore, il primo – e l’unico – Amore, quell’amore che nasce tra i corridoi di scuole che ci promette futuro e sogni proiettati in avanti. È proprio questo amore adolescenziale a esaltare e a rendere più cupo l’amore perverso e malato dell’uomo che spia la ragazzina. Così Susie si muove in equilibrio, senza saperlo, tra i sogni del futuro con il ragazzo di cui è innamorata e i cupi desideri di un uomo che crede di amarla.

Come la fotografia si cui  appassionata, un’istantanea è la via di Susie. Dura un giorno ed è già finita.

0 0 vote
Article Rating