Edward Bloom sta per morire e per questo chiama a sé suo figlio Will, stanco di tutte le storie che il padre ha sempre inventato sulla sua vita. é stanco delle bugie, vorrebbe conoscere davvero suo padre, sentire raccontare storie verosimili almeno. Invece Edward anche in punto di morte racconta le sue storie, la SUA storia attraverso personaggi e situazioni bizzarre.

I figli perdonano difficilmente i padri così come i padri non capiscono i figli. Tim Burton costruisce un racconto autentico, paradossalmente, sul rapporto padre-figlio e la sua complessità e incomunicabilità. Will ripercorre tutte le mille storie del padre alla ricerca della Verità, ma la verità, come spesso accade, è proprio lì davanti a lui, inverosimile ma vera. Il mondo immaginario e al contempo vero di un uomo, che per raccontarsi nelle luci e nelle ombre a suo figlio, ha deciso di farlo in maniera più romantica per essere compreso profondamente. Una storia viscerale, eccentrica di Burton che affonda le sue radici probabilmente nel rapporto tra il regista e suo padre e forse nelle sue speranze dell’essere accettato a sua volta da suo figlio, visto che, nel periodo di produzione, Burton stava per diventare padre, riuscendo a narrare il rigetto e l’invalidazione.

Una fotografia abbagliante costruisce il magico mondo, con costumi bellissimi di Coleen Atwood e Donna O’Neal. Big Fish è pieno di citazioni sia agli stessi lavori di Burton come Edward man di Forbici e Nightmare before Christmas, che ad opere letterarie come il Barbalbero di Tolkien, al cinema con Jenny dell’Alabama per Forrest Gump, la rapina in banca effettuata da Steve Buscemi che omaggia Mr. Pink de Le Iene interpretato dallo stesso attore, e infine alla fotografia con le gemelle del circo che omaggia la grande fotografa Diane Arbus e le sue Gemelle identiche, Roselle, New Jersey, 1967. Un cast affascinante forte del talento di Ewan Mc Gregor per una favola sulla riconciliazione di una padre con un figlio, sui rapporti amorosi e l’anima gemella. é proprio l’Amore per una Donna che riavvicina padre e figlio, in quel sentimento forte e viscerale che non abbandona Edward per Sandra.

0 0 vote
Article Rating