-…e se un giorno dovessi stancarti di me?
-Non accadrà mai.

Calvin è un giovane scrittore di successo in blocco creativo, forse anche a causa di una vita sentimentale non gratificante. Un giorno sembra tornare a scrivere e scrive di lei, scrive per lei. E quel giorno lei diviene reale.
Una storia d’amore onirica e sognante, un amore impossibile, ma che eppure riesce a raccontare del rapporto amoroso molto più realisticamente di tanti altri film cosiddetti “realistici”. Ruby Sparksmostra tutte le fasi della relazione amorosa dall’innomoramento, quando divieni con l’altro una cosa sola e non puoi respirare, non muoi nemmeno mangiare senza tenergli la mano; il graduale amarsi riappropriandosi dei propri spazi, la gelosia anche violenta. Assistiamo alla messinscena grottesca eppure profonda dei desideri più veri (e anche meschini) del nostro io innamorato. Questo perchè la penna che scrive e ‘anima’ la bella Ruby è quella di Calvin che è in grado di realizzare la fantasia perversa che qualsiasi amante ha avuto: modellare le azioni dell’amato a proprio piacimento. Anche se Calvin può avee tutto è comunque scontento di ogni cosa: quando lei è sempre presente la sente appiccosa, quando distante ne è livido di gelosia, quando è dipendente si sente soffocare e quando lei se ne distacca si sente morire. Infondo si tratta dell’esasperante situazione che, in un microcosmo intimo e personale, abbiamo vissuto tutti: la faticosa ricerca di un equilibrio non tanto con l’altro amato, quando con noi stessi alle prese con quel sentimento incontrollabile che ci fa sentire esposti ed egoisti.
Eternità del sentimento e caducità modellate dalle paure, sentimenti annichilenti e precarietà della società.

Ruby Sparks è un gioiello del cinema, con la sua fotografia bellissima e così ricercata di Matthew Libatique che si sposa on una colonna sonora dal medesimo gusto eccentrico e vintage di Nick Urata. I giovani Paul Dano e Zoe Kazan danno vita e spessore ai personaggi, con paure, desideri e dinamismo. Una sceneggiatura toccante, che vi farà commuovere in una storia che non tocca terra, ma che di terreno ha tutto tra amore, gelosia, possessività, egoismo, condivisione.

0 0 vote
Article Rating